FINLANDIA, I POPULISTI XENOFOBI SFIORANO LA VITTORIA, MA DOPO 20 ANNI VINCONO I SOCIALDEMOCRATICI

DI ALBERICO GIOSTRA

In Finlandia i populisti xenofobi sfiorano la vittoria ma a vincere sono dopo 20 anni i socialdemocratici. Molto bene vanno anche i Verdi e la sinistra radicale. La cosa stupefacente è che i socialdemocratici hanno vinto promettendo un aumento delle tasse: per combattere il cambiamento climatico, alzare le pensioni e rafforzare lo stato sociale indebolito dai governi di destra e centro. Hanno fatto cioè i socialdemocratici e hanno vinto. I nazistoidi amici di Salvini dei “Veri finlandesi” hanno fatto i nazistoidi dando la colpa agli immigrati dell’aumento dei reati sessuali e spaventando la gente con i costi della lotta al cambiamento climatico. Hanno aumentato i voti rubacchiandoli ai conservatori ma hanno perso. Ho la sensazione che il vento in Europa stia cambiando.