NASRIN CONDANNATA DAGLI AYATOLLAH, 33 ANNI DI GALERA E 148 FRUSTATE

DI ALESSANDRO FIORONI

Nasrin Sotoudeh legale iraniana per i diritti umani che è stata condannata a 33 anni di carcere e 148 frustate.  Le accuse contro di lei “reato contro la sicurezza nazionale”, “propaganda contro lo Stato”, “istigazione alla corruzione e alla prostituzione”, per essere apparsa in pubblico e di fronte alla corte senza hijab”, il velo obbligatorio per le donne in Iran. Nasrin Sotoudeh. La notizia, temuta, è arrivata martedì 23 aprile, la mattina, quando attraverso un tweet si è appreso che l’avvocata iraniana Nasrin Sotoudeh è stata condannata a 33 anni di carcere e a ben 148 frustate. L’esito negativo della sentenza è stato reso noto dal marito di Nasrin, Reza Khandan, che ha anche precisato i termini della vicenda giudiziaria chen ha confermato la sentenza di primo grado del marzo scorso… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Nasrin condannata dagli Ayatollah, 33 anni di galera e 148 frustate