AL FIANCO DELLA BRIGATA EBRAICA

DI SERGIO DI CORI

Oggi ho fatto quello che avevo voglia di fare.
Sono andato alla manifestazione della brigata ebraica davanti al cimitero degli inglesi, nel quartiere Testaccio di Roma.
C’era qualche centinaio di persone, per lo più in là con gli anni; quelli al di sotto dei 30 anni saranno stati intorno al 5% del totale.
Erano presenti diverse personalità politiche di rilievo e tutte le istituzioni erano rappresentate, a cominciare dalla sindaca Virginia Raggi. Ha introdotto la presidente della comunità ebraica romana Ruth Dureghello e poi si sono succeduti diversi interventi, dando voce a esponenti conservatori, progressisti, di destra e di sinistra come era giusto che fosse, essendo una celebrazione nazionale.
Tra tutti gli interventi, ho selezionato i più progressisti, convincenti, e i più rappresentativi della sintesi del pensiero democratico libertario progressista della sinistra europea.
Sono stati tre:
a) quello del filosofo europeo considerato dalla sinistra un esponente della destra più conservatrice europea, Bernard Henry Levy.
b) quello di un ministro della repubblica a nome del governo, considerata dalla sinistra una persona reazionaria che rappresenta le istanze di un governo di destra, con aperte simpatie fasciste, e che ogni giorno siede accanto a colleghi che non riconoscono il 25 aprile come data nazionale e unificante della liberazione: la ministra della difesa, Elisabetta Trenta.
c) quello del più alto esponente istituzionale italiano in Europa, il più odiato, dileggiato, e disprezzato dalla sinistra, il presidente del Consiglio Europeo, on. Antonio Tajani.
Il più profondo e bello tra tutti gli interventi è stato, a mio avviso, quello della ministra Trenta, una campionessa del pensiero intellettuale progressista (davvero molto elegante).

Tutto ciò mi ha colpito e mi sta facendo riflettere sulla complessità del quadro attuale.
Come è possibile che i tre interventi più radicalmente di sinistra siano stati espressi da persone, identificate e considerate come esponenti della destra?
Da cui, la domanda:
Se le cose stanno così, qual è allora la via da seguire?
Buon 25 aprile a tutti.

L'immagine può contenere: 5 persone, persone in piedi