INSOMMA QUANTI SONO GLI IMMIGRATI IRREGOLARI?

DI ROBERTO SCHENA MICHELE

Sembrava ce ne fossero mezzo milione, invece è una bufala
L’Europa, in realtà, è senza muri, gli immigrati vanno ovunque
In effetti, quanti sono gli immigrati irregolari, che per un motivo o per l’altro non si può regolarizzare, in Italia? Salvini parlava di 500 o 600 mila, invece sono 90 mila, lo dice lui stesso, certo tanti, un numero importante, ma quattro volte di meno. Altri 120 mila sono inseriti in percorsi di lavoro e studio della lingua. Tutti gli altri, Salvini parla di oltre 260 mila, sarebbero riusciti a disperdersi in Europa.
C’è qualche mistero da chiarire.
1) i Paesi Ue hanno chiuso le frontiere, ci rispediscono gli immigrati, ma a quanto pare riesce a passarne lo stesso un gran numero. In un modo o nell’altro se la cava, probabilmente aiutati da amici e parenti già presenti in Europa. Alla chetichella, mentre alle frontiere a quanto pare si chiude un occhio.
2) Dunque dobbiamo collocare 210 mila persone (90+120). Sempre tante, ma dobbiamo trovare loro un alloggio, un lavoro, inseganre la lingua e in tempi successivi probabilmente anche ospitare i famigliari più stretti. Il Parlamento, o il Governo, hanno un programma specifico di collocamento e integrazione oppure deve tutto avvenire per caso, in modo fortunato, puntando sulla esclusica buona volontà di tutti: immigrati, parenti, comuni, benefattori, cittadini volenterosi, etc.
3) Quandi altri immigrati possiamo ancora accogliere? E dove, quali zone mandarli?
4) Credo non convenga chiedere quali siano le frontiere colabrodo, di certo Francia, Germania, Benelux, forse UK ma con documenti in regola. Non credo in Austria e Svizzera.
Salvini, Governo se ci siete battete un colpo. Non vi sentiamo.
Se avete altre domande da aggiungere, prego, fate pure.

Risultati immagini per SALVINI E IMMIGRATI