CERCASI MINISTRO OPPURE UN APPRENDISTA

DI LUCA SOLDI

 

 

 

Cercasi un ministro, non un gigante, ma un semplice ministro che ci faccia dormire sonni tranquilli. Che si impegni nella sua missione. Che faccia il suo massimo possibile per tutto il suo Paese. Che tenga sul comodino solo la Costituzione.
Che non faccia troppe foto premio
Cercasi un ministro perché il nostro è occupato e si arrabbia facilmente se lo disturbiamo troppo.
Cercasi, disperatamente, un ministro ma potrebbe andare bene un semplice apprendista
Un ministro che possa finalmente trattare i temi della legalità oggi solo proclamati dai palchi e dalle tribune televisive.
Ci sono temi drammatici come le questioni legate a quelle questioni che non sono minutaglie
Il grande traffico di stupefacenti che mai come oggi vede la ‘ndrangheta solidamente controllare il movimento mondiale non certo del piccolo spaccio ma quello legato ai grandi numeri che da soli potrebbero essere paragonabili ad un bilancio di qualche Paese.
Il tema del riciclaggio, la questione delle “lavatrici” che smuovono milioni su milioni di euro che passano di mano sotto silenzio e coperture varie.
Ma si cerca un ministro anche per mettere in atto una rivoluzione che faccia una grande guerra non contro gli ultimi degli ultimi ma piuttosto contro quanti hanno in mano il gioco d’azzardo, le scommesse clandestine e quella piaga infinita chiamata usura.

Ma anche delle pericolose vicinanze di certa politica a figure particolari tipo Arata, tipo Bannon, Licastri come abbiamo visto anche oggi durante l’inchiesta di Report
Figure rispettabilissime certo ma che ad ascoltare quel che si dice fanno cascare le braccia anche ai più temperati
Figure particolari che sembrerebbero distanti, inconciliabili ma che in realtà finisco per essere ritrovate in comunella.
Ma cercasi un ministro degli Interni che piuttosto di fare il segretario di partito a tempo pieno si impegni (a tempo pieno ) a realizziate per davvero delle strategie di azione per quanti sono ai suoi ordini.
Che si impegni a trovare risorse per tutte le forze dell’ordine impegnate a difendere lui che il popolo italiano