LA SICILIA NON E’ LA MEZZOJUSO CHE CI HA INDIGNATI. E’ MOLTO DI PIÙ

DI RITA DALLA CHIESA

Leggo i vostri commenti su Mezzojuso, leggo la vostra indignazione per una piazza che applaudiva per ignoranza e paura. Leggo la vostra solidarietà’ a un vero giornalista, Massimo Giletti, che contrariamente a tantissimi altri colleghi, che preferiscono commentare dietro le scrivanie, ha cercato invece un confronto con chi, fino all’altra sera, questo confronto l’aveva evitato. E leggo le vostre scuse per essere siciliani, perché’ vi vergognate di appartenere alla stessa terra di chi fischiava e sghignazzava davanti alle telecamere. La Sicilia NON è’ la Mezzojuso che ci ha profondamente indignati. La Sicilia è’ molto altro. E voi dovete essere fieri di essere nati nella stessa isola che, oltre a tutti voi, ha cresciuto Uomini che non dimenticheremo mai. Che continueremo ad amare. Come io continuo ad amare voi. Non è’ una piazza come “quella”, piena di calunnie e vendette pubbliche e private, che può’ cambiare la voglia di andare avanti. Sempre avanti, tutti insieme. Sono loro che devono chiedere scusa a voi e all’Italia intera.