DAVIGO: SONO I MEDIA CHE HANNO INVENTATO L’INSICUREZZA

DI CORRADO GIUSTINIANI

Piercamillo Davigo, a “Di martedì”: “Il problema sicurezza se lo sono inventati i mezzi di informazione. Nel 1992 avevamo 1700 omicidi volontari l’anno. Nel 2017 erano scesi a 497, uno dei numeri più bassi d’Europa. Per giunta, oltre la metà di questi omicidi avvengono in un contesto familiare o parentale. Quindi dal punto di vista statistico è più pericoloso stare in casa che uscire. Nel 2005 c’è stato un sondaggio, in base al quale l’84 per cento degli italiani riteneva di vivere in un Paese insicuro. Ma se si chiedeva loro se vivessero in una città insicura, solo il 46 per cento diceva di sì. Quindi, siccome non si può vivere in un Paese “insicuro altrove” sono i mezzi d’informazione che creano l’insicurezza”.

Direttori, graduati e redattori che animano i mezzi d’informazione, dovrebbero meditare su queste parole dell’illustre magistrato. Soprattutto i direttori, perché sono loro a dare la linea. Personalmente, non ho mai letto, visto o sentito un’apertura di giornale, di telegiornale o di giornale radio, o un articolo di fondo o quant’altro, che dicesse. “Calano i delitti: l’Italia è un Paese sicuro”. Non prendiamocela quindi sempre con i social, con le “fake news” e con Salvini.