LA RUSPA DI SALVINI A FAR PARTIRE IL NUOVO AEROPORTO DI NARDELLA

DI LUCA SOLDI

 

 

 

Nardella e Carrai, in buona compagnia, smuovono la prima ruspa. L’hanno portata a render evidente alla Piana che hanno chiaro in mente il disegno di cominciare a costruire il nuovo Aeroporto di Firenze. Ma non si tratta certo di quella tanto cara a Salvini ma siamo lì.
Ieri mattina di buona ora, con tutti i media al seguito, hanno deciso di prendere in pugno la situazione per far vedere di che pasta sono fatti
Ufficialmente hanno cominciato a smuovere la terra per dei lavori propedeutici alle sistemazioni idrauliche ma per loro il particolare poco importa, l’importante era farsi vedere con lo scavatore e le pale in mano.

Hanno bisogno di visibilità, devono far vedere di essere efficienti, devono far vedere di essere riconoscenti
Poi c’è il voto che preoccupa.
Ed ecco la soluzione, prendere le ruspe e calarsi al limite della strada per dire e raccontare che si parte.
Che l’opera è fondamentale, che salverà la Piana.
Che in fondo non disturberà nessuno e non arrecherà danno alla natura
Che i primitivi non fanno altro che far del male al progresso.