NESSUNA ABORTISCE PER GIOCO O LEGGEREZZA

DI MARIA PIA PIZZOLANTE

Metto una foto di una delle tante manifestazioni con NON UNA DI MENO per difendere i nostri diritti e soprattutto per sconfiggere questa retorica insopportabile sui figli e la natalità.

Oggi a Roma un manifesto enorme, a pochi metri dalla stazione Tiburtina, dei cosiddetti “provita”, che trovo insopportabile si possano chiamare così mentre riempiono le nostre città di feti e falsi miti.

Nessuna abortisce per gioco o leggerezza, nessuna pensa che sia bello, ma soprattutto ci sono tantissimi/e bambine/i senza un padre o una madre, che in realtà anche uno dei due è meglio di niente, figuriamoci poi ad averne due, dico di padri e madri, ma voi lo impedite.

Proponiamo una legge che faciliti le adozioni, anche per i/le single, facciamo che costino meno, magari prendiamo i soldi dai “pro vita” che date le dimensioni del manifesto, devo averne davvero tanti.

Nel frattempo Fontana, il ministro della famiglia, dice che al governo sono diventati tutti suoi discepoli, e io non mi sento tanto bene… Grillini? Uno scatto d’orgoglio mai eh.