SALVINI VENGA A PRENDERE UN CAFFE’ AL GIAMBELLINO

DI ROBERTO SCHENA

Il degrado del quartiere Lorenteggio-Giambellino, iniziato negli ultimi anni della sindacatura Moratti, è notevolmente peggiorato con Pisapia ed è diventato insopportabile con Sala. Gravi negligenze e omissioni d’atti d’ ufficio caratterizzano i due enti direttamente responsabili: Comune di Milano e Regione Lombardia, a cui risale la responsabilità della disastrosa gestione di Aler. Ormai giocano apertamente, senza vergogna, a scaricarsi vicendevolmente le colpe, senza risolvere i problemi e anzi rimanendo impassibili di fronte a vistosi peggioramenti.
Poiché la misura è colma, i residenti, anche dei quartieri intorno, stanno iniziando una raccolta di firme come prima forma di protesta.
Si invitano Sala, Fontana e il ministro Salvini, visto che parla tanto di ordine pubblico ma nelle periferie urbane non cambia nulla, a prendere un caffé da noi, magari compiere un tour all’interno del quartiere insieme ai residenti.