PALERMO: FERMATE QUESTE POLITICHE DI GUERRA PERPETUA

DI MARCO GIACOSA

La gravità della sospensione dell’insegnante di Palermo è oltre la politica, i partiti, la sinistra il centro e la destra, riguarda la LIBERTÀ, la COSTITUZIONE, riguarda le regole che una società democratica, l’Italia, si è data.
Invoco un atto d’amore da parte di tutte le persone di buona volontà, di destra, di chi odia il Pd, di chi non è di sinistra, anche di molti che si dicono di sinistra: vi prego, fermate queste politiche di guerra perpetua, lasciate soli quelli che oggi vi sembrano amici, isolàteli, tornate in voi, prima che davvero sia troppo tardi. Nulla di quel che accade giustifica tutto quest’odio e tutta questa voglia di reprimere.

Risultati immagini per LA SOSPENSIONE DELL'INSEGNANTE DI PALERMO