LA SINISTRA PUNTI SUL LAVORO, SANITÀ PUBBLICA, PIÙ ISTRUZIONE. E SALVINI SPARIRÀ

DI FRANCESCO CAMPANELLA

Stando (un bel po’) sui social e parlando (con tutti) di politica, ho sentito spesso accusare gli elettori di #Salvini di ignoranza, insensibilità ed altro.

Non nascondo che quando vedo la foto di una moltitudine di persone compresse su un #gommone, capita anche a me di chiedermi cosa passa per la testa agli elettori di Salvini.

Poi mi rispondo. Nessuno è più egoista di una persona che sta annegando, che non riesce a mettere insieme pranzo e cena, che non riesce a pagare l’affitto di casa. Che non riesce a curarsi.

Questa gente, tantissima gente in Italia, non è cattiva. È incattivita dalla poverta che la investe e che la sommerge, dal peggiorare delle prospettive.

Tanti di loro chiedono perche si aiutano i migranti e non gli italiani.

Tanti di questi non hanno gli strumenti, non hanno gli studi, non hanno informazione corretta, si sentono attaccati, impoveriti e non capiscono come si sono ridotti così e perché la situazione peggiori addirittura.

Io credo che i #migranti vadano aiutati e non vadano lasciati a morire in #Libia o in mare ma che vadano integrati nella nostra società.

Qualcosa ho letto ed ho avuto l’opportunità di confrontarmi con tanti e però una domanda me la pongo: perché sono stati lasciate tante, tantissime persone in Italia abbandonate a se stesse, a sopravvivere a malapena, a lavorare per meno di duecento euro al mese, ad abitare nelle auto, a viver della #pensione della suocera?

Quale genio ha pensato che queste persone si adattassero a soffrire in silenzio?

Certo #Salvini ha partecipato in passato a generare questo stato di cose e adesso non vuole certo aiutarli. Si e limitato a inventare per loro una speranza e gli ha indicato un nemico: i migranti, gente piu povera e piu indifesa di loro

Salvini vuole ridurre le tasse ai piu ricchi, ma chi, “di sinistra” , in questi ultimi vent’anni ha governato male, non ha cancellato gli effetti dei governi di centrodestra, attento soprattutto al proprio futuro personale, non ha nulla da rimproverare a queste persone e meglio sarebbe per tutti che andasse altrove ad occuparsi di altro, lasciando che questo povero paese si risollevi sulle proprie energie migliori, le uniche credibilmente capaci di liberarci dal cinismo di Salvini e dalla ambiziosa insipienza del Movimento 5 stelle.

Una ultima cosa: chi chiede l’applicazione del secondo comma dell’articolo tre della Costituzione, chi chiede #scuola e #sanità pubbliche e funzionanti , chi chiede la pensione e una casa dove vivere, chi chiede un lavoro decentemente pagato ed in condizioni di sicurezza non è un sognatore e non è uno di sinistra radicale. È solo un cittadino che crede nella pari dignità di tutti.
Spieghiamo tutto questo con chiarezza e coerenza e Salvini e i razzisti torneranno al posto che gli compete.

Questa è #Sinistra. Il resto non si sa cos’è.