ELTON JOHN A VERONA: “IO SONO EUROPEO, NON UNO STUPIDO INGLESE”

DI MARINA POMANTE

Elton John si sfoga durante il concerto all’Arena di Verona: “Io sono europeo. Non sono uno stupido idiota inglese, coloniale e imperialista”.
Il cantante mercoledì 29 maggio ha tenuto nella città italiana un concerto del tour mondiale di addio ai live, Farewell Yellow Brick Road e, secondo quanto riportato da il Guardian, si è sfogato dicendo: “Mi vergogno del mio Paese per quello cha ha fatto. La Brexit ha diviso la gente, sono stanco morto dei politici, specialmente dei politici britannici. Sono stanco morto della Brexit. Io sono europeo. Non sono uno stupido idiota inglese, coloniale e imperialista”.

Anche Sting per le Europee 2019 aveva rivolto un appello al suo Paese “Per la prima volta non ho votato laburisti. No alla Brexit”. Questa frase è contenuta anche nel libro “Non basta dire Europa” del presidente della regione Toscana Enrico Rossi.

Elton John nel luglio del 2018 aveva già espresso il suoi timori nei confronti della Brexit: “Tanto per cominciare, non penso che al popolo britannico sia stata detta la verità. Gli è stato promesso qualcosa che era completamente ridicolo e non era fattibile economicamente”.

Il musicista di Your Song, Rocketman e Candle in the Wind, oltre al tour mondiale, pubblicherà in autunno la sua prima autobiografia mentre è attualmente al cinema il film “Rocketman”, un biopic sul suo successo e la sua battaglia contro l’abuso di sostanze.

Il 72enne cantante inglese ha dovuto cancellare il secondo concerto di giovedì, per un’infiammazione alle corde vocali. Tornerà sicuramente in forma per la prossima tappa, sabato in Germania a Wiesbaden.