QUANTI BICCHIERI D’ACQUA COSTA UN CAMPIONE DEL CALCIO?

DI NELLO BALZANO

È stato stilato un listino prezzi dei campioni del calcio, considerando i primi cento in ordine decrescente si parte dal più caro 254 milioni di euro, sino ad arrivare a quello più conveniente da 60 milioni.
C’è una cooperativa italiana di progettazione e realizzazione di sistemi per l’estrazione dalle falde di acqua potabile e per uso agricolo e sistemi di generazione di energia elettrica sostenibile, che realizza opere in quelle parti del mondo colpite dalla siccità, non lavora per beneficienza, ma con ideali di economia ecosolidale. Con 500.000 euro estrae acqua potabile per un villaggio di 1000 abitanti, lo scopo è dare la possibilità di crescita e sviluppo, stiamo parlando di quei luoghi del mondo, dove chi può scappa per cercare un futuro migliore, i famosi migranti economici, quelli che non hanno il diritto di essere accolti.
Già, perché se scappi da una guerra con le armi convenzionali, quelle vendute dai Paesi ricchi, rispetto alla guerra contro i cambiamenti climatici, quelli prodotti dall’inquinamento sempre dagli stessi, sei trattato diversamente.
Con il prezzo del giocatore più caro si dà da bere a più di 5 milioni di persone, è vero, niente rispetto al più di un miliardo che non ha nel mondo l’accesso all’acqua potabile, quindi non vale la pena, meglio vedere dei bei gol.