PIÙ CORAGGIO, PD

DI VINCENZO VASILE

Non sono stato (tranne che nel caso dell’elezione di Marino a Roma) e non sono un elettore del Pd. Ma qualche aspettativa e interesse era stata suscitata dalla promessa di “discontinuità” e di “voltare pagina” del nuovo segretario Zingaretti. Ieri alla Camera sui migranti una parte del Pd ha votato per continuare a dare soldi e mezzi alla Libia, un’altra parte dello stesso partito ha votato una mozione per sospendere aiuti a un regime che certamente non offre “porti sicuri”. Voltando pagina in questo modo si è già arrivati, senza che ce ne rendessimo conto, all’ultimo capitolo? Mentre Salvini spadroneggia sulle vite di 42 disperati, non pensate che occorrerebbe ben maggiore coraggio e ben più chiara volontà politica?