SEAEYE SALVA SESSANTACINQUE PERSONE, MA INTORNO È IL BUIO

DI LUCA SOLDI

 

 

Mentre continua l’odissea di Alex di Mediterranea, Alan Kurdi la nave della ong tedesca Sea-Eye ha soccorso e salvato ieri mattina 65 migranti al largo della Libia.

Lo ha fatto intervenendo dove il regna il caos o meglio il niente del “Sistema” di salvataggio libico. Ora attende una risposta da Malta, Roma e Tripoli per la presa in carico dei migranti.
È evidente che la Libia è ormai un Paese senza alcun controllo, è ormai allo sbando.
E intorno il buio è più assoluto. È ancora la notte dell’umanità.
Prevale la paura e chi riesce ad alimentarla.
Sì umiliano le vittime e quanti hanno l’ardire di salvarle.

“In Italia non arrivano: c’è un porto maltese a disposizione, vanno a Malta, e la ong tedesca può scegliere fra la Tunisia e la Germania”. Così il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, rispondendo a una domanda dei cronisti. “Chiunque difenda i confini e la sicurezza del mio Paese è benvenuto”, ha aggiunto.