OMICIDIO STRADALE A VITTORIA. UN RAGAZZINO MORTO, L’ALTRO CON FERITE GRAVISSIME

DI PATRIZIA ING. LASSANDRO

Ieri pomeriggio a Vittoria, in provincia di Ragusa, due cuginetti che giocavano davanti a casa sono stati investiti da un Suv.

Alessio, uno dei due piccoli è morto sul colpo mentre l’altro è rimasto ferito gravemente. Il bambino deceduto aveva solo 12 anni mentre il cuginetto a cui sono state amputate entrambe le gambe ha solo 11 anni ed è ancora in pericolo di vita. Il conducente del fuoristrada, Rosario Greco, è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale. Dalle analisi effettuate dalla Squadra Mobile di Vittoria risulta avere un tasso alcolemico superiore di ben quattro volte al limite consentito dalla normativa. Lo stesso ha dichiarato di aver fatto anche uso di cocaina. Nell’autovettura sono state ritrovate due armi, un manganello telescopico e una mazza da baseball. Nel suv oltre al conducente vi erano altre tre persone che si sono subito dileguate senza soccorrere i bambini.
I genitori hanno subito aiutato i piccoli fermando le emorragie con lacci emostatici improvvisati ed allertando il 118.
Lo strazio di un dolore tanto grande ha sconvolto l’intera comunità.