UN INSULTO RAZZISTA LASCIA LA FERITA

DI MARCO GIACOSA

Jordi Osei-Tutu è originario del Ghana, ha vent’anni e gioca nella squadra tedesca del Bochum, in prestito dall’Arsenal.
Durante una partita amichevole con la squadra svizzera del San Gallo, mercoledì, al 42′ del primo tempo è uscito dal campo in lacrime, dopo aver ricevuto un insulto razzista da parte di un giocatore avversario.
Nel secondo tempo è rientrato, però insultare e fare del male è come piantare chiodi nel muro: li puoi togliere ma rimane il buco, la ferita.