QUEL TUNNEL SOTTO IL MARE NELL’ATLANTICO DEL NORD

DI MAURIZIO MALABRUZZI

https://www.alganews.it

Allora, facile facile, due comunità piccolissime sperdute nell’atlantico del nord, hanno deciso che vivevano meglio se collegate. E cosa hanno fatto? Hanno costruito nel 2002 un tunnel lungo 5 km sotto l’oceano, si entra, si scende e poi si risale. Facile facile
Il passaggio ha un pedaggio, che però se non sei abbonato non devi pagare subito ma al primo distributore di benzina abilitato. Così non crei la fila. Facile facile.
E lo hanno fatto per unire due comunità in definitiva molto piccole, ma era importante collegare le due isole.
Per altro il prossimo anno sarà finito un altro di tunnel sotto il mare che di isole ne collegherà tre. Facile facile.
Se penso a quante storie, quante parole, quante opinioni, quante chiacchiere in Italia mi cascano le braccia.

Allora, facile facile, due comunità piccolissime sperdute nell’atlantico del nord, hanno deciso che vivevano meglio se collegate. E cosa hanno fatto? Hanno costruito nel 2002 un tunnel lungo 5 km sotto l’oceano, si entra, si scende e poi si risale. Facile facileIl passaggio ha un pedaggio, che però se non sei abbonato non devi pagare subito ma al primo distributore di benzina abilitato. Così non crei la fila. Facile facile.E lo hanno fatto per unire due comunità in definitiva molto piccole, ma era importante collegare le due isole.Per altro il prossimo anno sarà finito un altro di tunnel sotto il mare che di isole ne collegherà tre. Facile facile.Se penso a quante storie, quante parole, quante opinioni, quante chiacchiere in italia mi cascano le braccia.

Pubblicato da Maurizio Malabruzzi su Mercoledì 17 luglio 2019

 

Visualizzazioni: 208