EUROMISSILI DI RITORNO: USA-RUSSIA ROMPONO IL TRATTATO GORBY-REAGAN

DI ENNIO REMONDINO

Corsa al riarmo, in arrivo nuovi euromissili. Gli Usa si ritirano dal trattato sul nucleare siglato da Reagan e Gorbaciov e incolpano Mosca. Stati Uniti: “Russia unica responsabile”. La Nato: “Gli alleati sostengono la decisione di Washington”. Euromissili di ritorno. Il Pentagono annuncia il ritiro definitivo dall’intesa del 1987 con la Russia. Washington si prepara al braccio di ferro nucleare anche con la Cina e la Ue dà luce verde e si allinea agli ordini Nato. L’Italia, impegnata sul fronte del Migrante-Ong, politicamente tace, mentre la stampa, in semi vacanza, quasi ignora. Gli Usa si ritirano dal trattato sul nucleare siglato da Reagan e Gorbaciov e incolpano Mosca. La Nato: «Gli alleati sostengono la decisione di Washington». Dopo mesi di sospensiva e speranze mai sopite su un possibile colpo di scena positivo, l’accordo tra Usa e Russia che bandì gli euromissili nucleari, chiudendo di fatto la Guerra Fredda, finisce in archivio… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Euromissili di ritorno: Usa-Russia rompono il trattato Gorby-Reagan