FASCISMI, SPIRAGLI, ARGINI. E TRAMONTI

DI ALESSANDRO GILIOLI

«Il nazismo e il fascismo non scompaiono mai. Io ne sento l’odore da lontano e questo è il momento del loro grande ritorno. Quando ci sono pesanti crisi economiche e politiche, la gente rispolvera le parole d’ordine più facili e comprensibili, è sempre stato così. Oggi se uno dice “basta con gli immigrati” ha un seguito immediato. Stanno nascendo in Europa delle destre violentissime che fanno leva sui sentimenti e sui luoghi comuni più irrazionali, l’immigrato che arriva e ti ruba il posto di lavoro oppure “il pane è nostro e celo dividiamo tra noi”. In Francia c’è la Le Pen, la destra razzista avanza in Finlandia, e non parliamo dll’Ungheria. Non bisogna lasciare spiragli possibili a queste forze. Molti nostri avversari non capiscono che il Movimento 5 Stelle è un argine democratico contro questi gruppi»