IL DECRETO SICUREZZA BIS PASSA AL SENATO.CIÒ CHE NON PASSA È LO SDEGNO

DI EMILIANO RUBBI

E così, nonostante gli accorati appelli dell’ex 5 stelle De Falco, i cagnolini da compagnia grillini hanno deciso di votare il Decreto Sicurezza Bis, che passa al Senato.

Da oggi, ufficialmente, salvare una vita umana sarà un reato, in Italia, ma solo se quella vita appartiene a un ne*ro.

Da oggi, se salvi qualcuno in acque internazionali, Salvini può decidere che lo devi portare altrove, non qui, altrimenti ti becchi un milione di euro di multa e il sequestro della nave.
Poi, ovviamente, si va al processo e vinci tu, perché il decreto va contro una serie di trattati internazionali ed è persino incostituzionale, ma intanto ti hanno sequestrato la nave.
E se sei un pescatore che ha salvato dei naufraghi alla deriva, è una cosa che ti può rovinare la vita.

Il decreto sicurezza bis fa questo.
Ti dice: “Vuoi salvare la gente? Fallo pure, ma poi resti fuori. Perché se entri non importa se dopo si va al processo e vinci tu, intanto io ti lascio in mutande”.
E per chi, magari, vive grazie alla propria barca da pesca, è una cosa che fa una paura fottuta.

In pratica, chi si dovesse trovare di fronte a dei naufraghi in acque internazionali, anche se giusto appena fuori dalle acque italiane, da oggi avrà tre opzioni:

1) Salvarli e rischiare di dover restare fuori dal nostro paese, magari senza carburante per andare altrove e contravvenendo alla legge che gli impone di dirigersi verso il porto sicuro più vicino.

2) Non salvarli, lasciarli morire.
Sperando che nessuno se ne accorga, altrimenti si finisce in galera per omissione di soccorso.

3) Salvarli, entrare in Italia ed essere arrestato, con tanto di sequestro della nave.

Ecco, ieri leghisti e grillini hanno votato questo.
Senza che ce ne fosse alcun bisogno, visto che gli sbarchi ormai sono pochissimi.
E Salvini gioisce parlando di madonne di Medjugorje e di “compleanno della Vergine Maria”.
Evidentemente la sua è una Madonna assetata di sangue, che difende i confini dalle invasioni inesistenti e festeggia i morti in mare.

Ma voi, voi che state supportando coscientemente tutto questo, siete complici di quelle morti.
Voi, inutili pagliacci grillini, siete colpevoli tanto quanto Salvini.
Colpevoli quanto lui, complici, ma infinitamente più stupidi, perché avete definitivamente sancito la fine del vostro ridicolo movimento di buffoni.
Servi dei servi.

Non è vergogna, quella che provo.
È rabbia, è schifo.
Vi disprezzo.

Sparirete, inghiottiti dal nulla ideologico e culturale dal quale siete usciti, tornerete nelle cloache della Storia che da sempre vi ospitano, ma dietro di voi avrete lasciato una striscia di sangue innocente.

E la colpa è nostra che ve lo abbiamo permesso.