CONTE UFFICIALIZZA LA CRISI DI GOVERNO. E PRECISA: “NON SPETTA A SALVINI”

DI CLAUDIA SABA

Dopo mesi di tweet, il governo del cambiamento, cade.
È lo stesso presidente Conte ad ufficializzare la crisi in una conferenza stampa rilasciata in tarda serata.
“Non spetta evidentemente al Ministro degli Interni convocare le Camere.
Non spetta al Ministro decidere i tempi di una crisi politica nella quale intervengono ben altri attori istituzionali.
Al Ministro dell’Interno spetterà invece, nella sua veste di senatore e di leader della Lega, di giustificare agli elettori che hanno creduto nella prospettiva del cambiamento, le ragioni che lo inducono ad interrompere anticipatamente e bruscamente l’azione del Governo.
Questo Governo, in realtà, ha sempre parlato poco e lavorato molto.
Questo Governo non era in spiaggia. Era ogni giorno nelle sedi istituzionali a lavorare dalla mattina alla sera nel rispetto degli italiani”.
Si paventa ora, l’ipotesi di un governo Conti bis.
È la prima volta che una crisi di governo, si apre pochi giorni dopo la chiusura di Camera e Senato per la pausa estiva.