UNA CRISI DI GOVERNO SOSPETTA

DI LEONARDO MASELLA

Comunque c’è qualcosa di strano in questa crisi di governo. Il M5stelle aveva accettato che il governo procedesse con l’Alta Velocità, aveva votato il pessimo decreto sicurezza bis, quindi le motivazioni di Salvini (basta coi “no”) sono totalmente false.
Due sono le ipotesi. O Salvini sta tirando la corda e minacciando ma sottobanco chiede altri ministri leghisti in sostituzione di quelli attuali (per esempio Toninelli e Trenta) e quindi tutto si risolverà in un Conte bis con un rimpasto di governo simil prima repubblica. Oppure ha ceduto a qualche ricatto e ordine dall’alto, da oltreoceano, per sbarazzarsi del M5Stelle che ostacolava quanche preparazione di guerra di cui l’Itatlia debba essere base strategica. La vicenda dei rubli russi di poche settimane fa è alquanto sospetta.