ATTENTI A QUEI TRE: I NUOVI, VECCHI ‘MOSTRI’

DI CLAUDIA SABA

La mozione di sfiducia al Governo Conte è arrivata dal capogruppo della lega al Senato, Massimiliano Romeo.
Quel Romeo che lo scorso gennaio, e’ stato condannato a un anno e 8 mesi, (pena sospesa) per spese pazze” in Lombardia.
E mentre il “capitano” continua la sua campagna elettorale a colpi di slogan, i suoi sondaggi iniziano a calare.
I suoi comizi proseguono, tra fischi e contestazioni e, a volte, vengono sospesi.
I like sulla sua pagina facebook diminuiscono e la sua popolarità si va offuscando.
Così, il Capitano, ha pensato bene di correre ai ripari.
Riportando in auge con una proposta, Berlusconi e la Meloni.
Insomma, il nuovo che avanza.
I nuovi mostri verrebbe da dire, se non fosse che i mostri sono sempre i soliti.
Con a capo un condannato d’eccezione che magari ci ritroveremo anche presidente della Repubblica.
Che dire.
Per 49 denari ancora da restituire, e rubli dai russi ancora da chiarire, il capitano ha pensato bene di tornare a casa, da papà Berlusconi.
Perché in certi ambienti, la paura fa novanta e chi se ne frega degli impegni con “gli itagliani”.