INCIDENTE NUCLEARE IN SIBERIA, L’INCUBO DI UNA CHERNOBYL 2

DI ENNIO REMONDINO

L’esplosione nucleare l’8 agosto nel sito militare di Archangelsk, nella Russia sub artica. Incidente attorno a un razzo a spinta nucleare. 180 mila gli abitanti della zona a rischio intorno al sito militare dove c’è stata l’esplosione. Soccorsi da Mosca e prime evacuazioni. Polemiche del presidente Usa sui migliori armamenti. La sola certezza, il dove e il quando. Dubbi su cosa sia accaduto, paura per le conseguenza dell’esplosione nucleare ormai certa. L’esplosione l’8 agosto nel sito militare di Archangelsk, nella Russia sub artica. A Severodvinsk, la città più vicina, è allarme radioattività. Paura legittima verso il panico. Ieri mattina l’Amministrazione per il controllo ambientale russo ha confermato che i sistemi automatizzati di monitoraggio delle radiazioni in 6 degli 8 quartieri di Severodvinsk hanno registrato un livello di radioattività 16 volte maggiore rispetto ai valori normali… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Incidente nucleare in Siberia, l’incubo di una Chernobyl 2