INCIUCIO. PAROLA-CHIAVE USATA DAI POLITICI PER SEMINARE ODIO

DI SUSANNA SCHIMPERNA

Come i ragazzini. Trovano una parola che gli suona bene (che gusti), pensano che abbia un forte impatto su quelli che l’ascoltano, e giù a ripeterla all’infinito.
La parola attuale è INCIUCIO.
Che vuol dire tutto e niente. Che in politica in realtà non ha senso, se si tratta di accordi fatti alla luce del sole. Che è parola triviale, volgare, abbastanza disgustevole. Che come altre parole-chiave usate dai politici in questi tempi assurdi ha un solo scopo: istigare odio, impedire di pensare, manipolare.