FIORI D’ARANCIO PER KASIA SMUTNIAK E DOMENICO PROCACCI

DI PATRIZIA ING.LASSANDRO

Il rito nunziale tra Kasia Smutniak e Domenico Procacci è stato celebrato da Sandro Veronesi, testimone della sposa il regista Ferzan Ozpetek. Gli invitati credevano di essere stati invitati ad una festa di compleanno per i 40 anni di Kasia ed invece si sono ritrovati a festeggiare un inatteso matrimonio.
La cerimonia è stata celebrata a Formello, nella campagna romana dove gli sposi vivono nella villa acquistata con il compagno scomparso Pietro Taricone. Vivevano insieme già da otto anni e dopo molte tribolazioni hanno deciso di compiere questo importante passo. Il look scelto per l’evento è boho chic. Scalza, abito rigorosamente bianco e coroncina di fiori per lei, mentre per lui camperos e abito scuro. Il pranzo nunziale è stato a base di prodotti tipici Pugliesi. Con la Pietro Taricone Onlus l’attrice aveva aperto una scuola in Tibet e in occasione dei suoi 40 anni ha deciso di organizzare un crowdfunding per finanziarlo ulteriormente. La raccolta è aperta a tutti e ad oggi sono quasi 30 mila Euro donati all’Istituto Ghami ubicato al confine tra Nepal e Tibet. Questo regalo che in realtà è una donazione si è tramutato in obolo per le nozze a favore della scuola. Un gesto molto apprezzabile.