LA PROTESTA DI POTITO, FRIDAY IN STORNARELLA

DI LUCA SOLDI

 

 

 

 

 

Nel giorno della folla di giovani che hanno riempito le piazze d’Italia, nel nome dell’ambiente, dei beni comuni, della cura del Creato, piace rammentare il volto di un ragazzo che più di tanti altri ha voluto sfidare il mondo dei grandi.

È Potito, 12 anni, di Stornarella in provincia di Foggia che ha voluto scendere in strada a protestare da solo.
Da solo ma forse in modo convinto e più consapevole di tanti altri ragazzi della sua età che oggi, per la prima volta, hanno voluto rendersi partecipi in un evento giudicato epocale un po’ da tutti.
Lo ha fatto con una borraccia ed un cartello con su disegnata una
mano tesa che sorregge un dolce, una torta farcita di plastica, del veleno del nostro tempo.

È lui l’eroe del giorno, è lui che da solo, coraggiosamente, da quello sconosciuto paesino del foggiano, ha voluto testimoniare che non sono solo le folle indistinte a chiedere più rispetto per la nostra Madre Terra.