PATTO ATLANTICO: LIBERTA’ DI UCCIDERE?

DI GIOVANNI FALCONE
 
Il Patto Atlantico, è un trattato difensivo firmato da Stati Uniti, Canada e vari Paesi dell’Europa occidentale nel 1949. Ha dato origine alla NATO, rappresentando nel corso della guerra fredda il cosiddetto blocco occidentale contrapposto al blocco sovietico dei Paesi dell’Est aderenti al Patto di Varsavia dell’ex Urss (Unione Repubbliche Socialiste Sovietiche).
Le 12 nazioni che lo siglarono e che saranno poi anche le prime fondatrici della NATO furono:
• Stati Uniti
• Regno Unito
• Canada
• Francia
• Italia
• Portogallo
• Paesi Bassi
• Belgio
• Lussemburgo
• Danimarca
• Islanda
• Norvegia
In seguito vi aderirono anche:
• Grecia (1952)
• Turchia (1952)
• Germania Ovest (1955)
• Spagna (1982)
• Polonia (1999)
• Rep. Ceca (1999)
• Ungheria (1999)
• Bulgaria (2004)
• Estonia (2004)
• Lettonia (2004)
• Lituania (2004)
• Romania (2004)
• Slovacchia (2004)
• Slovenia (2004)
• Albania (2009)
• Croazia (2009)
• Montenegro (2017)
Come si evince dal grafico, la Turchia di Erdogan ha aderito nel 1952.
Il Trattato ha avuto l’ambizione di proteggere le nazioni aderenti da attacchi esterni. L’ultima volta, le regole di tale Trattato sono state richiamate dagli Stati Uniti d’America dopo il noto attacco terroristico alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001.
Ancora oggi, il passaggio piu’ importante del trattato risiede nell’articolo V in cui viene dichiarato che ogni attacco ad una nazione tra quelle appartenenti alla coalizione, verrà considerato come un attacco alla coalizione stessa.
Iniziativa bellica unilaterale
Nel mentre i Paesi dell’Europa, gli stessi che hanno recentemente caldeggiato le operazioni del Kurdistan contro l’Isis, decidono di bloccare le forniture di armamenti con il dittatore di Ankara, come indigeno, facente parte del popolo dell’Alleanza atlantica mi chiedo: ma un Paese, quale che sia, facente parte della Nato, quali regole e’ tenuto a rispettare?
Un Erdogan ovvero un qualunque Capo di Stato, puo’ impunemente ed unilateralmente decidere di dichiarare guerra ad un Paese confinante senza il benestare degli alleati?
Il Trattato e’ nato per esigenze di difesa o di attacco?
Preghiera notizie!