A TARANTO VINCE L’IDEA DI PAESE DEI 5 STELLE. IL PD NON E’ PER LO SCUDO PENALE MA NEANCHE PER NAZIONALIZZARE.

DI FABIO MARTINI

MA SE I PROGRESSISTI SONO AGNOSTICI E SENZA VOLONTA’,
QUESTO E UN PROBLEMA PER LA COMUNITA’ NAZIONALE

Si può discettare finché si vuole ma è terribile dover scegliere tra due beni essenziali come la salute e un posto di lavoro. I governi del Pd avevano trovato un’ intesa con Arcelor Mittal: investimenti, impegno a bonificare in cambio di immunità penale. Un accordo controverso, molto discutibile, ma un accordo che impegnava i nuovi proprietari, creava aspettative tra i lavoratori, impegnava la collettività a vigilare su bonifiche e nuovi interventi. I Cinque stelle, che puntano alla deindustrializzazione del Paese, hanno imposto l’eliminazione dello scudo e il Pd (con annesso Renzi) ha cambiato posizione senza fiatare: per esempio avrebbe potuto rivendicare il cambio con una esplicita, forte autocritica, Invece silenzio. L’azienda si riposiziona cercando il proprio vantaggio e ora il Pd annaspa senza una posizione e deve leggere sui giornali che chi sta cercando una soluzione industriale è Renzi. Se l’evanescenza del Pd fosse un problema solo per quel partito e per i suoi dirigenti, pazienza. Ma senza un solido riferimento progressista, i processi decisionali sono zoppi e, a risentirne sono tutti i cittadini, non solo quelli di sinistra. A forza di cambiare idea, senza averne una, si diventa irrilevanti.