NON SI DEVE NÉ SI PUÒ RESTARE IN SILENZIO DI FRONTE AL LIVELLO DELLA POLITICA

DI MASSIMO WERTMULLER

No ma io credo che non si possa, e forse neanche si debba, restare zitti di fronte al livello della politica di oggi, perchè parliamo dell’Italia, che è di tutti noi non di altri…a sentire Salvini (mi dispiace parlarne sempre, ma non è colpa mia se tutte le occasioni in cui parla sembra che lo faccia mosso solo dalla scorrettezza) e anche certa opposizione, questo governo è un governo di incapaci mentre loro invece sarebbero la salvezza dell’Italia…come nel caso dell’ILVA, una situazione così antica che le colpe, o comunque le responsabilità, si sono stratificate nel tempo, e una situazione nella quale la situazione di fuga dell’Arcelor è totalmente sospetta, per la crisi persino mondiale del settore siderurgico,e per il fatto che perde circa 30 milioni di euro al mese dove aveva preventivato invece un investimento. Ma il discorso vero è un altro. Non avessimo conosciuto prima i protagonisti in questione, forse forse…ma quando Salvini è stato al governo, prima di fuggire dal suo governo alle soglie del rendiconto davanti al parlamento sulle risorse da trovare, operazione appunto impossibile, per sostenere le sue misure e i suoi slogan gridati, che ha fatto di così folgorante per il paese? che quelle poche buone misure prese le ha fatte il M5S? fateme capì, perchè magari sono io eh….