IN UNGHERIA E IN EUROPA CENTRALE E ORIENTALE I FONDI FINISCONO NELLE TASCHE DEI POTENTI

DI VANNI CAPOCCIA

«In Ungheria e buona parte dell’Europa centrale e orientale – si legge – il grosso (dei fondi, ndr) finisce nelle tasche di poche persone potenti e ben connesse». Si arriva anche a «accaparramento di terre in stile mafioso in Slovacchia e Bulgaria ». Il giovane giornalista slovacco Jan Kuciak fu ucciso lo scorso anno per una sua inchiesta legata all’abuso di fondi agricoli Ue
Al centro dell’inchiesta è anzitutto Orbán, che, a dire del giornale Usa, ha creato un vero e proprio sistema di potere basato sui fondi agricoli. Il metodo è semplice: il passato regime socialista aveva lasciato migliaia di ettari di terra nelle mani dello Stato e il premier, anziché distribuirlo ai piccoli agricoltori, lo ha assegnato a fedelissimi.