SPIE DI RIAD VIA TWITTER, DELITTO E CASTIGO, SOCIAL, RISCHI E TRUMP

DI ENNIO REMONDINO

Due ex dipendenti di Twitter incriminati dal Dipartimento di giustizia americano con l’accusa di essere spie al servizio dell’Arabia Saudita. I due avevano il compito di raccogliere informazioni sugli account di alcuni dissidenti di Riad. Uno dei due, cittadino americano, è stato arrestato. Trump presidente, 11mila tweet. Volfefe Index misura tweet di Trump in economia. «Gli agenti sauditi hanno minato i sistemi interni di Twitter per ricercare informazioni personali su noti critici sauditi e migliaia di altri utenti di Twitter», ha affermato il procuratore degli Stati Uniti David L. Anderson». Secondo il Washington Post i due di Twitter sarebbero stati pagati per lo spionaggio in contanti e con un orologio di valore. Uno dei due è stato arrestato. Gli altri due sospettati si sarebbero rifugiati in Arabia Saudita.

… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Spie di Riad via Twitter, delitto e castigo, social, rischi e Trump