TORNANDO SULLA QUESTIONE ILVA

DI MARIO ALBERTO MARCHI

 

A quanto pare il problema non era il cosiddetto scudo penale – del quale ho gia scritto – ma il fatto che la nuova proprietà aveva firmato per un piano industriale che non era in grado di rispettare. Segnali vi erano già stati, con alcune violazioni degli accordi, già rilevate dal governo.
Ora la condizione è : vogliamo deroghe, soldi e lasciare a casa 5000 persone. Altrimenti ce ne andiamo.
Verrebbe voglia di rispondere : prego, quella è la porta e prima di uscire lasciate sul tavolo un bell’assegno.