SIGARETTE ELETTRONICHE, FORSE SCOPERTA LA CAUSA DELLE MORTI

DI PATRIZIA ING. LASSANDRO

Le sigarette elettroniche sembrerebbero non essere così innocue come tanto inizialmente pubblicizzato. La causa sembrerebbe essere la vitamina E acetato, un ingrediente aggiunto ai prodotti a base di tetraidrocannabinolo. Il Thc è uno dei principi attivi della cannabis ed è imputata come probabile causa o addirittura concausa dell’insorgere di malattie potenzialmente mortali collegate alle sigarette elettroniche che hanno fatto ammalare negli Usa 2051 persone di cui 39 decedute. I dati sono stati diffusi dall’agenzia per il controllo e la prevenzione delle malattie statunitense.

La dottoressa Anne Schuchat, vicedirettore del Cdc, conferma che è stata scoperta la tossina che provocherebbe danni alla salute dei fumatori. I dati sono estrapolati da uno studio effettuato su campioni di fluidi presi dai polmoni di 29 pazienti malati. Su tutti è stata rilevata la presenza della sostanza pericolosa.