L’ULTIMO SALUTO AD ANTONELLO FALQUI

DI CARLA VISTARINI

Oggi sono stata ai funerali di Antonello Falqui. L’ultimo saluto a un Numero Uno della Televisione italiana, e soprattutto della RAI. Io non ho mai avuto il privilegio di lavorarci insieme, ma con Antonello eravamo comunque colleghi e amici da tantissimo tempo. Ricordo il suo sorriso ironico di fronte ai molti vizi e alle poche virtù del nostro ambiente. E oggi quel suo sorriso ironico in qualche modo aleggiava, perché, insieme ad alcune persone care, colleghi e amici che erano lì, e si sono ritrovati a tenersi per mano in quei momenti pieni di ricordi e nostalgia, in quella chiesa c’era anche un grande vuoto. Enorme. Palpabile. L’assenza, pesante come il piombo, di quelli che a Falqui dovevano tutto, a cominciare dalla fama, o di quelli che dalla tv hanno avuto tutto indirettamente, semplicemente perché Falqui l’aveva resa grande; o quelli che la Rai, l’azienda per cui sempre Falqui ha lavorato firmandone un’epoca, la migliore, la fanno: dirigenti, produttori, consiglieri, presidente. Io non li ho visti. Spero di sbagliarmi, di non aver guardato con scrupolo i presenti, ma mi pare di poter dire che, salvo Gigi Proietti, che era lì, commosso e addolorato, le star, i Vip, i Top, non c’erano. Ciò che più colpiva è che c’erano tanti fotografi, una ressa, smarriti, confusi, stavano lì in attesa, sorpresi di non vedere nessuno da paparazzare dei “soliti noti”, quelli che vanno dappertutto e ti ritrovi anche all’inaugurazione del chiosco di bibite. Ma dei grandi assenti non mi va nemmeno di fare i nomi, sono fin troppo noti e basta guardarsi il cast, anche quello tecnico, di Studio Uno, Millelluci, e tutti gli altri varietà di Falqui. La lista è lunga e rutilante. Avranno avuto tutti (tutti? tutti insieme?) le loro buone ragioni per non esserci, ma viene anche in mente quella frase celebre di Nanni Moretti in uno dei suoi film “Mi si nota di più se non vengo?”. Voglio invece ricordare, a memoria e so già che ne dimenticherò qualcuno, alcuni dei colleghi e amici che erano lì oggi con me a rendere l’ultimo saluto a un grande artista della tv e dello spettacolo italiano. C’era Gigi Proietti, Bruno Voglino, Mimma Gaspari, Arturo Brachetti, Alfredo Saitto, Franco Ferrari, Simonetta Tavanti, Fabio Lionello, Stefano Reali, Gaetano Cappelli, Francesco Priori, Gianfranco Jannuzzo, Massimo Wertmuller, Patrizia Loreti, Francesca Reggiani, Maurizio Riganti, Elena Bonelli, Giorgetto, Giorgio Verdelli, Iris Peynado e naturalmente tanti altri che vorrei, se leggono queste righe, si aggiungessero nei commenti. Ciao Antonello Falqui e sorridi pure, da lassù degli assenti, divenuti grandi grazie a te.
PS: c’era anche l’AD della Rai, Salini (io non l’avevo visto), e questo è importante

Visualizza immagine di origine