PENTABUFFONI

DI MARIO PIAZZA

E oggi su Rousseau, quel patetico simulacro di democrazia diretta che consente ai capi del M5S di prendere le peggiori decisioni senza assumersene le responsabilità, andrà in scena l’ennesima pagliacciata.

All’inclito pubblico dei cosiddetti elettori certificati, una frazione minima e non meglio identificata dei sostenitori del M5S, verrà chiesto se presentare un proprio candidato in Emilia Romagna ed in Calabria. C’è qualcuno disposto a scommettere contro una vittoria del “Sì”?

Un tentativo subdolo di sottrarre consensi a Bonaccini per consegnare l’Emilia Romagna alla leghista Borgonzoni, subdolo e ridicolo visto che non si ha la minima idea di chi questi candidati pentastellati dovrebbero essere.

Ne riparliamo domani, con in mano il risultato di questo ennesimo regalo alla Lega e pronto a chiedere scusa se mi sarò sbagliato.