DUE PROF A CONFRONTO

DI LEONARDO CECCHI

A sinistra lei. Insegnante di Palermo. A maggio scorso fu sospesa perché “non vigilò” sul lavoro dei suoi studenti. Che parlando delle leggi razziali fecero una presentazione dove c’era anche il decreto sicurezza e quindi Salvini. Li fu lesa maestà. Quindi sospensione.

A destra lui. Docente che ha intimidito e minacciato i suoi studenti. Nostalgico del fascismo. Ammiratore di CasaPound. Che ha anche invitato chi non la pensa come lui ad andare a trovarlo a casa, dove ha due motoseghe.

La prima insegnante, per non aver fatto niente, venne sospesa. Ora vedremo cosa capiterà al secondo. Ma seguendo la proporzionalità, ci aspettiamo una dura lezione. Davvero dura.