ROMANIA. ESPERIENZE SPECIALI NEL CASTELLO DELLE FATE

DI FRANCESCA SPANÒ

 

C’è una fortezza speciale che si trova nel cuore della Romania e ha un aspetto antico ma una filosofia moderna, a cominciare dall’ecosostenibilità. Castelut de Lut Valea Zanelora, è considerato anche il castello delle fate (sull’omonima valle) e sorge a 35 chilometri da Sibiu, a Porumbacu de Sus, precisamente in Transilvania.

Come giungere ai piedi di questa meraviglia

Per arrivare al Castello di Argilla della Valle delle Fate (questo il suo vero nome) bisogna avvicinarsi a Fagaras, che fa parte della catena montuosa dei Carpazi e vi si può arrivare solamente in macchina seguendo caratteristici cartelli in legno.

Curiosità sulla sua nascita

A dare vita a questa peculiare costruzione, ci hanno pensato i coniugi romeni Razvan e Gabriela Vasile, i quali hanno scelto questo luogo incontaminato e circondato dalla natura e totalmente diverso dalla confusionaria Bucarest. I lavori hanno preso il via nel 2014 con l’idea di dare vita a un castello ecosostenibile con dieci stanze ma curiosamente simile alle abitazioni de Il Signore degli Anelli.

A metà tra fiaba e realtà

All’esterno non si può certo negare che faccia sognare, ma all’interno è stato pensato nei dettagli super moderni.Sono stati scelti per esempio solo materiali naturali come argilla, paglia e sabbia, mentre porte e finestre sono artigianali e ogni stanza ha un ingresso privato. Tuttavia non è una struttura ricettiva e può solo essere visitata al costo di 5 lei, circa 1 euro. Si attendono sorprese perché nei prossimi mesi dovrebbe aprire i cancelli anche alla cucina, con piatti tipici preparati con ingredienti a chilometro zero e l’inaugurazione delle camere.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA