CILE, DRAMMA DELLA MIMO E DELITTO SOLO SOLO SUI SOCIAL?

DI ENNIO REMONDINO

Daniela Carrasco, in arte “La Mima”, trovata impiccata a Santiago. L’artista avrebbe anche lasciato un biglietto per spiegare le ragioni del suicidio. Le avvocate che rappresentano la famiglia: nessun indizio di omicidio, ma comunque ‘le indagini continuano’. «Sono state realizzate con il maggior scrupolo possibile tutte le indagini e queste portano a scartare la partecipazione di un terzo in questa triste vicenda». Salvo aggiungere in conclusione, «Almeno fino a quando le indagini, ancora in corso, non saranno concluse definitivamente». Nessun assassino o peggio, salvo novità d’indagine. La morte di Daniela Carrasco, in arte “La Mimo”, avvenuta tra il 19 e il 20 ottobre scorso, all’inizio della protesta che ha scosso il Cile, sarebbe, dunque, un suicidio. I medici forensi non hanno trovato, al momento, segni di tortura né di stupro sulla 36enne… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Cile, dramma della Mimo e delitto solo sui social?