MATTEO & MATTEO: UNA MORALE PER DUE

DI  FRANCO FREDIANI

 

La differenza di chiamarsi Matteo! Quello “VERDE”, riceve rubli da Putin, quello “ROSA” 700.000 eurini da un generoso filantropo che gli permette, secondo l’Espresso, di comprarsi una “casetta” da 1,3 milioni di euro.
Nessuno poi, chieda cosa sia la QUESTIONE MORALE, perché lo potremo rimandare a scuola di buonsenso.
Spiegatelo a Giorgio Gori che oggi su Twitter si è persino impegnato a donare 100 euro a Italia Viva perorando la “causa” del povero Rignanese!

E già che ci siamo, se qualche anima buona volesse spiegare ai 5Stelle (comprendonio permettendo, ndr) che la sforbiciata data al numero dei parlamentari è stata, non solo inutile, quanto DANNOSA, forse riuscirebbe a spiegare ai novelli Einstein con le 5 stelline che non è il numero dei parlamentari che doveva essere rivisto ma BEN ALTRO.
Il discorso dovrebbe affrontare nuovamente e con autorevole chiarezza, la secolare questione del finanziamento pubblico dei partiti. Da qui si dovrebbe ripartire per chiudere gli spazi alle furberie che ogni tanto spuntano fuori. A rimetterci sarà come sempre la buona politica.
Siamo garantisti ed aspetteremo che sia fatta chiarezza, ma se il buongiorno si vede dal mattino, probabilmente il meteo indicherà presto pioggia a catinelle e temporali sparsi.