FU IMPERO BRITANNICO: FRAMMENTI DI TERRITORIO STORIA ORGOGLIO ARROGANZA

DI GIOVANNI PUNZO

Riprendiamo cosa aveva già denunciato Remocontro il 23 novembre: «Gran Bretagna in fuga dall’Ue con un pezzetto d’Impero d’Africa rubato». Ladri delle isole Chagos, paradiso naturalistico ma soprattutto base militare in costoso uso agli Stati Uniti, che secondo una risoluzione Onu dovevano essere restituite ai propri abitanti entro la settimana scorsa. Londra ladrona ha detto di no. Ma cosa resta nel mondo dell’impero britannico? Frammenti di territorio tra storia, orgoglio e arroganza. British Overseas Territories, Territori d’oltremare, quello che resta dell’impero più vasto nel mondo: quattordici ‘entità territoriali’, in genere isole o arcipelaghi, sparsi per il globo che restano sotto la sovranità del Regno Unito, di solito per libera scelta della popolazione, ma non sempre, vedi il caso Chagos. Parti dell’ex Impero britannico che non hanno acquisito l’indipendenza. Pur avendo quasi tutti un governo locale, condividono il sovrano britannico come capo di Stato: la regina Elisabetta II… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Fu Impero britannico: frammenti di territorio storia orgoglio arroganza