LA SOCIALDEMOCRAZIA TEDESCA SVOLTA A SINISTRA

DI ENRICO ROSSI

 

Per la socialdemocrazia tedesca il risultato della consultazione degli iscritti a favore della coppia, Esken e Borians, critica verso la “grande coalizione” con la Merkel e Cdu e Csu e favorevole a un profilo politico e ad un programma più a sinistra, può essere l’inizio della svolta.
Il ruolo di partner minore che i socialisti tedeschi hanno finito per svolgere, sostanzialmente subordinati alla Merkel e alle politiche liberiste, è infatti all’origine della loro crisi e perdita di consensi.
Vedremo se questa svolta produrrà gli effetti sperati. Ma intanto qualcosa di importante è accaduto.
E se si muove la socialdemocrazia tedesca è tutto il socialismo europeo che riprende a muoversi.
A cominciare dal PD, dove il richiamo ai principi e agli ideali del socialismo è, a mio parere, diventato necessario per segnare un cambiamento rispetto alle politiche del recente passato.