QUANDO I LEONI DA TASTIERA DIMENTICANO COSA SIA LA DIGNITÀ

DI NICOLA FRATOIANNI

Ecco un altro leone da tastiera: me lo segnalano dalla Toscana, il responsabile della Lega di Salvini a Montale, un paese del pistoiese.
Su Facebook un profluvio di insulti e trivialità.
La settimana scorsa però ha superato ogni tollerabile soglia, chiamando in causa Pacciani e il mostro di Firenze.
Non dovrebbe fare politica chi si abbassa a tale corbellerie, e mi auguro che Salvini (anche se dubito) lo allontani al più presto.
Rimane il fatto che questo tipo non conosce probabilmente la dignità delle famiglie Cucchi e Giuliani.