UNIVERSITÀ DI SIENA, LA VERGOGNA DEL RETTORE E DEI PROFESSORI SILENTI

DI VANNI CAPOCCIA

Questi sono i nomi dei professori universitari che si rifiutarono di aderire al fascismo venendo allontanati dalle loro università: tre giuristi (Francesco ed Edoardo Ruffini, Fabio Luzzatto), un orientalista (Giorgio Levi Della Vida), uno storico dell’antichità (Gaetano De Sanctis), un teologo (Ernesto Buonaiuti), un matematico (Vito Volterra), un chirurgo (Bartolo Nigrisoli), un antropologo (Marco Carrara), uno storico dell’arte (Lionello Venturi), un chimico (Giorgio Errera) e uno studioso di filosofia (Piero Martinetti).

Nomi che andrebbero letti a voce alta nell’Aula Magna dell’Università di Siena davanti al Rettore e ai professori che sono rimasti indifferenti di fronte alla propaganda nazista di un loro collega fino a quando la rete non ha reso pubblico il suo comportamento.

Visualizza immagine di origine