PIAZZA FONTANA. CREARE SENSO DI INSICUREZZA PER SPOSTARE A DESTRA IL PAESE

DI ALESSANDRO GILIOLI

Post per i più giovani, diciamo.

Non so se vi hanno detto cos’era la strategia della tensione. Banalmente: mettere bombe per creare paura e senso di insicurezza. Perché le persone sentissero il bisogno di sicurezza. Quindi per spostare a destra, verso la destra securitarista ed estrema, il consenso del Paese.

Per questo i fascisti mettevano le bombe. E uccidevano persone. Con l’appoggio di pezzi dello Stato. Lo provano decine di sentenze. Da Piazza Fontana in poi.

Creare senso di insicurezza per spostare a destra il Paese.

Oggi non c’è più bisogno di bombe. Oggi basta urlare all’invasione. All’immigrato. Al nero. Che ruba il lavoro e le donne.

Ma il disegno è lo stesso. Creare paura per spostare consenso a destra, verso la destra estrema e securitarista.

Piazza Fontana non parla del passato.

Parla di voi, di noi, oggi.