LA VERA STORIA DELL’IMPENSABILE LIBERAZIONE

DI FRANCESCA DE CAROLIS

Il racconto di Natale che vi regalo quest’anno è tratto da uno spettacolo diventato poi un libro… “(tra parentesi). Storia di un’impensabile liberazione”, che ripercorre l’esperienza umana e professionale di Franco Basaglia, attraverso la narrazione del suo allievo e collaboratore, Peppe dell’Acqua. Una storia di passioni e conflitti, conquiste e interrogativi, destinata a non finire mai…“Ma quante cose possiamo fare se ci mettiamo tutti insieme a sognare?!”. “Dev’essere il più bel Natale mai visto prima. Non più bello di un qualsiasi Natale in un collegio, o in un carcere, o in un ospedale, ma il più bello in assoluto. Perché qualunque idea ti fai venire, in un centro di salute mentale, in un carcere, in una casa di riposo, il Natale sarà sempre più triste di tutti i natali tristi che possiate immaginare. Tristi come quelle domeniche in manicomio, ricordate?”. Il racconto di Natale che vi regalo quest’anno, l’ho rubato a Peppe dell’Acqua. Che narra il primo Natale nel Centro di Salute mentale aperto a Barcola, quartiere del comune di Trieste, dopo che erano state “aperte” le porte del San Giovanni… CONTINUA SU REMOCONTRO:

La vera storia di un’impensabile liberazione…