TURCHIA IN TUNISIA VERSO LA LIBIA, L’ITALIA DALL’IRAQ UNA ‘NO FLY ZONE’

DI ENNIO REMONDINO

Visita a sorpresa di Erdogan in Tunisia: “Discussa la possibile tregua in Libia”. Il presidente turco ha incontrato il neo eletto collega Saied. L’Italia con ministro delle difesa Guerini in Iraq, per una No fly zone. La crisi libica e possibili passi per un ‘cessate-il-fuoco’ (salvo mandare l’esercito turco a difendere Tripoli), e collaborazione economica e commerciale tra Turchia e Tunisia. Il presidente turco, Tayyip Recep Erdogan a Tunisi, prima visita di Stato al neo eletto presidente tunisino Kaies Saied, a questo già vuol dire molto sulle intenzione del padrone di casa. Un incontro nel corso del quale Erdogan ha denunciato la presenza di migliaia di combattenti stranieri, principalmente sudanesi e russi, in Libia a mettere le mani avanti sull’eventuale invio di soldati suoi. Lo riferisce l’agenzia di stampa turca Anadolu, che dice solo ciò che Erdogan vuole… CONTINUA SU REMOCONTRO:

Turchia in Tunisia verso la Libia, l’Italia dall’Iraq una ‘No fly zone’