LA SORPRESA DEL CALCIO PER NOEMI LA BIMBA CHE HA VINTO LA PARTITA CON LA VITA

DI LEONARDO CECCHI

La bambina che vedete qui si chiama Noemi.
Il 5 maggio 2019 venne vigliaccamente colpita a Napoli da un proiettile vagante sparato durante un agguato della camorra. Un agguato teso da un “uomo” – se così possiamo chiamarlo – che pur di colpire il suo bersaglio si mise a sparare all’impazzata. Colpendo anche lei. Perché a individui come quello non interessa niente fuorché il proprio interesse. Per il quale sono disposti a passare sopra qualunque cosa.

Ma oggi, fortunatamente, Noemi sta bene. E ieri, come piccola “sorpresa”, è stata invitata all’Olimpico, durante la partita Lazio-Napoli. E’ quindi entrata, emozionatissima, in campo mano nella mano con Ciro Immobile, ed ha poi ricevuto la maglia autografate di Lorenzo Insigne. E Noemi è stata così felice dell’iniziativa che a fine partita ha chiesto “Posso tornare ancora?”.

Un abbraccio a Noemi e complimenti tanto alla Lazio quanto al Napoli. Regalare una gioia ad una bambina è sempre un qualcosa di meraviglioso.

(foto dalla Gazzetta dello Sport).